Copertina

Classifiche Ufficiali Italiane 2012

L'anno 2012 si è chiuso con un mondiale disputato in sud america che ha potuto attrarre pochi lanciatori a causa del periodo poco adatto alle ferie. I tornei non sono stati molti e indubbiamente la partecipazione italiana non è stata nutrita come qualche anno fa.

La classifica finale rispecchia in modo un po' crudele la partecipazione poco numerosa e penalizza coloro i quali non hanno avuto modo di partecipare ad almeno 3 tornei con più di 6 lanciatori italiani. Il torneo di Viareggio, in modo particolare, ha sofferto la vicinanza con il mondiale. RImane in testa alla classifica Andrea Sgattoni che ha avuto modo di lanciare più di altri anni, partecipando anche a qualche torneo all'estero, ("Besançon" Freancia e "Schaalsee Bumerang Cup" Germania). Alessandro si conferma specialista del Trick Catch mantenendo il titolo per l'ennesimo anno pur penalizzato dai pochi tornei in classifica!

Al bilancio dell'anno vanno aggiunti tre nuovi record italiani: Trick-Catch Doubling (126 punti, Alessandro Benedetti), Australian Round (95 punti Andrea Sgattoni), e Long Distance (122m Andrea Sgattoni).

Qui è disponibile il regolamento delle CUI (.doc)

 

L'edizione di fine anno 2010 delle CUI regala una nuova classifica, che poi classifica non è. Si tratta infatti della lista dei vincitori dei nostri due titoli SiBS annuali e precisamente quello del Miglior Lanciatore dell'Anno (dal 1998) e quello del Campionato Italiano istituito dal 2002.

Il Campionato Italiano quest'anno è stato disputato a Milano. La classifica finale del Boomilan ha presentato gli stessi 5 lanciatori della scorsa edizione nelle stesse posizioni, con un'unica differenza data dall'inversione del 2° e 3° posto. Nel 2009 alle spalle di Manuel Schuetz, sempre vincitore nelle ultime 10 edizioni del torneo, si piazzava Arnaud Tribillon, con il nostro Andrea che la spuntava di mezzo punto su Alessandro e al 5°, il tedesco Guido Queitsch. Quest'anno Andrea con prestazioni di ottimo livello (record italiano in Fast Catch), si è aggiudicato il secondo posto con notevole vantaggio su Arnaud e meritatissima vittoria del suo terzo titolo italiano.  Come detto Alessandro secondo e grande lotta per la terza piazza tra Renato, Antonio e Francesco divisi rispettivamente di mezzo punto nella classifica dei soli italiani, stilata epurando le prestazioni dei lanciatori stranieri dalla classifica generale del torneo che invece aveva visto Antonio d'avanti a Renato. Quattro i titoli di specialità conquistati da Andrea (MTA; Fast Catch 17,48 nuovo record italiano; Endurance, titolo vinto per la sesta volta; per la prima volta vince il Trick Catch / Doubling ad appannaggio di Alessandro nelle 5 edizioni precedenti). Alessandro vince il titolo di Australian Round per la quarta volta e Renato vince il suo primo alloro in Accuracy.

Ultimo torneo dell'anno, almeno in Italia (in quel di Tarragona Catalugna - Spagna, si è disputato il terzo BoomCat a cui ha partecipato il nostro ifba-presidente Maurizio Saba, si veda il link del torneo), è come al solito il BeachBoomerang di Viareggio. Quest'anno la platea dei concorrenti si è attestata sulle 30 presenze, leggermente in calo rispetto ai 4 anni precedenti. Probabilmente una reazione fisiologica nell'anno del mondiale. Ottima la prestazione dei nostri due atleti di punta, in particolare Alessandro, che si può sicuramente dire abbia messo in dubbio fin quasi l'ultima gara la vittoria del solito Schuetz. Terzo Andrea nonostante una disastrosa gara di Australian Round che, non ho visto quindi non sò cosa sia successo, comunque non avrebbe cambiato la sua classifica finale.

La Overall comunque assegna ad Andrea per la sesta volta, quinta consecutiva il titolo di Lanciatore dell'anno bissando, era già accaduto nel 2008, i titoli italiani. Segnaliamo il terzo posto di Renato, che ritorna sul podio del LA che mancava dal 1999. Renato conquista, sempre ai danni di Antonio, il titolo di lanciatore dell'anno in Accuracy, grazie anche alla migliore performance dell'anno in questa disciplina (86 punti, Milano). In Australian Round Alessandro strappa il primato ad Andrea, grazie anche qui alla miglior prestazione del 2010 (90 punti, Viareggio). Andrea raggiunge Alessandro in testa alla classifica in MTA. Nelle discipline veloci Andrea non ha rivali, il record italiano ottenuto a Milano in Fast Catch (17,48 sec.) migliora il suo precedente di oltre un secondo.  Andrea ha le 11 migliori prestazioni italiane di tutti i tempi, ben 8 sotto i 20 secondi. Evviva il Presidente :-)). Mentre incontrastato Trick Catch man (a parte il titolo italiano) è Alessandro, miglior lanciatore in questa disciplina negli ultimi 9 anni.

Chiudo con gli auguri di un 2011 pieno di felici ritorni per tutti.

 

Tornei in Classifica:
1. Viareggio (I) Ottobre 2009
2. Campi Bisenzio (I) Aprile 2010
3. WBC Roma (I) Giugno 2010
4. Milano (I) Settembre 2010
5. Viareggio (I) Ottobre 2010
6. Tarragona (E) Ottobre 2010

Record_Italiani Campionato Italiano SiBS 2010
Record personali Torneo OK
Migliori prestazioni 2010 Scuole SiBS
Long Distance
Archivio Albi d'Oro


Boomilan 2010 - Campionato Italiano 2010

 


Andrea Sgattoni


Alessandro Benedetti


Renato Banalotti