image image image image
Schaalsee boomerang cup: un'avventura che vale la pena di raccontare
FOSFORO la festa
Ulisse Australia e boomerang
FOSFORO 2013
Schaalsee boomerang cup: un'avventura che vale la pena di raccontare   Un'avventura che vale la pena di raccontare... decido di partecipare al torneo dei Dreckheckhen a Dargow ad est di Amburgo.
FOSFORO la festa come annunciato qualche giorno fa SIBS era presente a Fosforo 2013! Fosforo è la festa della scienza organizzata a Senigallia in piazza del Duca e nel giardino della Rocca, con gran numero di tendoni, attività di divulgazione scientifica e brevi spettacoli curati da entusiasti ragazzi. A fosforo ci sono esperti divulgatori/animatori scientifici che sparano razzi o giocano con l’azoto liquido, classi di scuola superiore che danno dimostrazione dei loro progetti di robotica, ospiti illustri che fanno una breve lezione o presentazione.
Ulisse Australia e boomerang ULISSE: Australia un continente da scoprire... Boomerang e SIBS su raitre, Con un po’ di ritardo sulla messa in onda ecco un breve resoconto dell’esperienza con la TV... Un po’ di tempo fa Maurizio Saba è stato contattato dalla redazione di ULISSE “i piaceri della scoperta”, trasmissione di Ra3 condotta da Alberto Angela. Dopo qualche telefonata e un po' di email, ci siamo ritrovati a Roma
FOSFORO 2013 Senigallia 10-11-12 Maggio 2013. SIBS sarà presente a FOSFORO festa della scienza a Senigallia il prossimo weekend. FOSFORO è una iniziativa di divulgazione scientifica che organizza incontri con le scuole e nelle piazze con animatori scientifici ed esperti La scienza scende in strada a Senigallia. Diventa spettacolo, dimostrazione, esperimento, gioco, sfida e laboratorio all’aperto per osservare, inventare, scoprire e apprendere. Il presidente della Società Italiana Boomerang Sportivo sarà presente a Senigallia e incontrerà classi delle scuole superiori, organizzerà workshop di costruzione e lancio di boomerang e dimostrazione di lanci in piazza del Duca.

Sabato, 18 Maggio 2013 23:08

FOSFORO la festa

come annunciato qualche giorno fa SIBS era presente a Fosforo 2013! Fosforo è la festa della scienza organizzata a Senigallia in piazza del Duca e nel giardino della Rocca, con gran numero di tendoni, attività di divulgazione scientifica e brevi spettacoli curati da entusiasti ragazzi. A fosforo ci sono esperti divulgatori/animatori scientifici che sparano razzi o giocano con l’azoto liquido, classi di scuola superiore che danno dimostrazione dei loro progetti di robotica, ospiti illustri che fanno una breve lezione o presentazione.

Quest’anno SIBS è tornata a Fosforo! Dopo l’invito di Mattia Crivellini mi son messo in viaggio da Pisa e, portando come sempre troppe cose, ho raggiunto Senigallia venerdì sera unendomi al nutrito gruppo di simpatici animatori provenienti da Perugia, Roma, Napoli (“Citta della Scienza”, complimenti e tanti in bocca al lupo per la ricostruzione), dalle Marche e non solo.

Per il boomerang a Fosforo le mie attività sono state di tre tipi:

  1. incontri con due classi di scuola superiore per raccontare da dove vengono i boomerang, come funzionano e come si lanciano
  2. Laboratori di costruzione che sono stai molto gettonati, che fatica! Dopo aver trasportato balsa, taglierini, elastici e un sacco di blocchetti legno e carta vetrata abbiamo costruito 40 e più crocette di balsa con bambini dai 5 ai 35 anni.
  3. Una dimostrazione di lanci in piazza del Duca tra i gazebi della festa. Lanciare boomerang in una piazza davanti alla Rocca di Senigallia accerchiato da decine di di persone è stato davvero molto bello! Grazie a Mattia per avermi aiutato

Gli incontri con le scuole sono stati una bella occasione per riflettere su come presentare il boomerang, la sua storia, la fisica e le gare, oltre che spiegare come lanciare. Purtroppo le classi che ho avuto erano di prima superiore e terza media, forse un po’ piccoli. Il tempo e soprattutto, l’attenzione a cui si può aspirare non consentono di dilungarsi troppo, dei 45-50 studenti molti erano però incuriositi e tutti hanno lanciato il boomerang di cartoncino che ho regalato ad ognuno. Grazie mille al carissimo Togai che mi ha regalato un gran numero dei suoi ottimi tripala quando ci siamo incontrati a Osaka nel 2011!

I laboratori sono stati una dura prova, soprattutto l’ultimo giorno quando mi sono ritrovato accerchiato da quasi venti bambini di cui tantissimi tra i 5 e 7 anni! Mantenere la calma e l’attenzione per così tanti impazienti costruttori non sarebbe stato facile senza l’aiuto di Valeria. In tre laboratori di più di un’ora l’uno, quasi 40 partecipanti hanno costruito il loro boomerang funzionante e pochi hanno rimpianto di aver pagato i due euro di iscrizione. Trovare tanti bambini così contenti di vedere il prodotto dei loro sforzi tornare indietro è stata una bella ricompensa.

fosforo-4986

fosforo-4989

fosforo-4991

 

La dimostrazione in piazza è stata forse un po’ un piccolo spettacolo, ma molto bella e, soprattutto, ha catturato l’attenzione di un sacco di persone col naso all’insu a guardare un trifly da trick-catch (25 metri) che svolazzava ben oltre lo spazio a disposizione. Dopo aver abbandonato i jeans per i pantaloncini corti ed essere stato "microfonato", ho cominciato il dialogo con Mattia mostrando qualche boomerang e lanci vari, cartoncino e fun fly (per ridere un po’), lo Skyrun Giapponese, il “backyard” di Gary Broadbent e appunto un bel TriFly da trick-catch per fare qualche presa con i piedi. Per concludere assieme a Mattia abbiamo coinvolto anche l'ottimo Paolo Attivissimo che si è prestato per prendere una velocissima lezione sul lancio del boomerang!

 fosforo-5079

fosforo-5085

L’esperienza a Fosforo è molto bella, per la divulgazione “boomeranghistica” si può fare certamente meglio, ma il bilancio è molto positivo. Si può migliorare sfruttando meglio l’immagine di SIBS e boomerangsport.it, arrivando con un bel po’ di boomerang economici da far provare e vendere. E’ necessario mettere a punto o comprare boomerang efficaci e dal costo contenuto. Con una persona in più si potrebbero organizzare laboratori di costruzione più tranquilli e fitti durante le giornate. Solo partecipando ad iniziative del genere si fa esperienza e si impara come organizzare una dimostrazione o un laboratorio e soprattutto si può capire cosa incuriosisce e cosa annoia, cosa aiuta a spiegarsi e cosa confonde le idee.

La compagnia e il confronto di tanti altri animatori più esperti è poi fondamentale oltre che molto stimolante. Io sono impaziente di tornarci! Grazie agli organizzatori per l’invito e per la bella iniziativa.

Letto 7543 volte Ultima modifica il Lunedì, 20 Maggio 2013 20:55

Ultimi da Andrea Sgattoni

Devi effettuare il login per inviare commenti