Lancio

Come lanciare un boomerang:

un Boomerang NON e’ un frisbee, allora perchè pensi di lanciarlo orizzontale?

I boomerang si lanciano quasi come i coltelli del lanciatore del circo. Il movimento del corpo è simile a quello per lanciare un sasso con l’aggiunta della rotazione che deve essere impressa al boomerang
CONTROLLA IL VENTO! Sembra magia, ma i boomerang tornano sfruttando leggi fisiche e se tira vento occorre starci attenti. Se sei destro mettiti col vento in faccia e mira a destra di 45-90 gradi.
Sempre perché non si tratta di magia, non è vero che i boomerang tornano comunque li si lanci! Cerca di trovare il giusto lancio!
Mira davanti a te poco sopra l’orizzonte
Il boomerang deve essere lanciato quasi verticale o inclinato verso destra al massimo di 45 gradi (angolo di polso o layover in inglese)
Cerca di imprimere rotazione sfruttando il movimento del polso.
Se il ritorno è incompleto, il volo si spegne troppo presto, prova ad impromere un po’ più di forza.

 lancio-video-IT

La rotazione è più importante della forza bruta.
Se il ritorno non è perfetto, prova a variare la direzione rispetto al vento o l’angolo di inclinazione o l’angolo di “alzo”. Se possibile cambia una cosa alla volta.
Osserva il volo, cerca di imparare a prevedere il boomerang e riplendilo con due mani!
Non ti bastano questi veloci consigli? Leggi qualche dettaglio in più al passo successivo!

boomit

Benvenuti nella guida di boomerangsport.it!

Qui troverete le istruzioni su come costruire, modificare e lanciare i vostri boomerang.

I Boomerang nella storia

Boomerang e bastoni da caccia che non ritornano sono stati trovati in ogni parte del mondo. La costruzione di bastoni con profili alari in grado di volare radenti al suolo e dritti verso una preda si è sviluppata in quasi tutto il mondo. Questi bastoni erano leggermente ricurvi e accuratamente lavorati fino ad avere profili ogivali, peso fino a sfiorare un kilogrammo e lunghi anche mezzo metro. Evoluzioni più leggere di questi oggetti hanno mostrato la capacità di tornare al lanciatore. Esempi di "boomerang" sono stati trovati anche nella tomba di Tutankhamon, in Germania in Scandinavia e, come tutti sanno in Australia. A differenza di altre regioni del mondo, in Australia l'uso e la costruzione di boomerang e bastoni da lancio è arrivata fino ai giorni nostri. Il boomerang che ritorna al lanciatore, fin dalle sue origini, non è mai stato un'arma. Esistono anche boomerang che ritornano che vengono usati per cacciare uccelli o pipistrelli, lanciati verso uno stormo possono colpire una preda oppure tornare verso il lanciatore in caso di fallimento. Questa pratica di caccia, che molti credono essere ovvia, è in realtà non facile e usata di rado.

Il boomerang non vola in avanti e torna indietro: descrive un cerchio

Il volo del boomerang è quasi circolare e per colpire un oggetto o preda che si trovi di fronte al cacciatore a decine di metri di distanza, occore che questi lanci molto a destra (decine di gradi) dell'obiettivo confidando che la curva del volo finisca per impattare contro il bersaglio. Non certo un metodo efficientissimo se si ha un solo animale da colpire,mentre può concedere speranze se si cacciano uccelli appollaiati su di un albero che spaventati si alzino in volo tutti assieme...

I boomerang tornano davvero

Un boomerang ben costruito torna davvero se lanciato nel modo corretto. Per questo motivo siate pazienti all'inizio. Lanciare un boomerang non è difficile si controlla la direzione del vento e si sta attenti a rilasciare il boomerang correttamente. Ciò che differenzia il boomerang dagli altri attrezzi di gioco è il fatto che ritorna, si possono lanciare boomerang che dopo aver superato i 50 metri di distanza dal lanciatore tornano permettendo di essere ripresi dolcemente senza muovere più di un passo. Altri boomerang sono in grando di volare a pià di trenta metri di altezza e poi scendere dolcemente rimanendo in aria fino ad oltre un minuto. In alcune gare si lanciano due boomerang contemporaneamente impugnandoli uno sopra l'altro, questi si separano in volo e descrivendo traiettorie diverse concendono al lanciatore il tempo di essere ripresi entrambi.

Durante i campionati mondiali di boomerang, che si tengono ogni due anni, la gara principale dell'evento è certamente la Team Cup.

Tutto è nato da una sfida tra un gruppo di lanciatori americani e un gruppo di amici australiani che dopo essersi messi in contatto tramite lettere sulle regole del gioco, hanno indetto il primo campionato mondiale di boomerang! Le gare sono da subito state di squadra. Il torneo è stato disputato su diverse discipline e da questo seme sono poi nati tutti i tornei di boomerang come si disputano oggi. Le gare sono cambiate anche per stare al passo con i boomerang sempre più performanti e gli affinamenti delle tecniche di lancio.

Le attuali regole delle gare a squadre come vengono disputate durante i campionati mondiali sono le seguenti:

Squadra:

Ogni suqadra è composta da un minimo di 6 lanciatori (deroghe a queste regole sono concesse per squadre speciali come "international women team", "veterans team" cui è concesso di avere più di 6 lanciatori membri). Tutte le discipline delle gare a squadre richiede quattro lanciatori. Dei due lanciatori a riposo uno è chiamato a svolgere ruolo di giudice.

Team Relay

Una staffetta tra due squadre che lanciano nello stesso campo di gara. Il campo è segnato da un cerchio di 30m di raggio che impone la portata minima dei boomerang, ed un cerchio di raggio 4 metri che individua l'area di lancio. Lungo il cerchio dei 30 metri vengono segnati due cancelli ("gate") di partenza per ognuna delle due squadre. Dai due gate affiancati partono i lanciatori delle due squadre, uno alla volta per squadra. Ogni lanciatore corre verso l'area centrale e una volta al centro lancia il proprio boomerang che deve raggiungere la portata minima di 30 metri, ripreso il boomerang (al volo), possibilmente nell'area di lancio (cerchio 4 metri), diversamente occore correre nuovamente al centro, il lanciatore torna verso il gate per dare il cambio al proprio compagno. Ogni squadra deve completare due rotazioni al termine delle quali viene fermato il tempo. La squadra con il migliore tempo totale vince la gara.

Team Suprcatch

Gara composta da 4 manche. In ogni manche uno dei quattro componenti della squadra lancia un boomerang in grado di volare a lungo MTA mentre i 3 compagni lanciano boomerang veloci con una portata di 20 metri. Il campo di gara è costituito dall'intero prato a disposizione per il lancio di MTA e da tre campi di gara per fast-catch. Al momento del lancio del boomerang da MTA viene dato il via per i tre compagni che devo ottenere il maggior numero di prese nel tempo in cui il primo boomerang è in volo. La suqadra che totalizza il maggior numero complessivo di prese su 4 maches (il lanciatore di MTA cambia ad ogni manche) vince la gara.

Perchè i boomerang tornano indietro? Magia? No un po' di fisica e ... destrezza

Il ritorno del boomerang è dovuto a diversi effetti tra cui la portanza generata dai profili alari delle pale di un boomerang, l'asimmetria della portanza dovuta all'avanzamento del boomerang e la precessione dell'asse di rotazione come in una trottola che sta per cadere. Le parole sembrano difficili ma proveremo ad essere il più possibile chiari.

Iniziamo guardando da vicino un boomerang:

Le figure e le indicazioni si riferiscono tutte ad un lanciatore destro tranne la prima in alto a destra. Per un boomerang da mancino tutto deve essere riflesso specularmente.

Questi sono esempi di errori comuni che si possono correggere modificando il lancio. Un boomerang lanciato correttamente descrive una traiettoria quasi circolare in senso antiorario (orario per i boomerang da mancini) che dovrebbe finire nelle mani del lanciatore. Tenetevi pronti a fare qualche passo per riprendere il boomerang e cercate di correggere piano piano il lancio fino ad ottenere un ritorno perfetto!

too far right

Boomerang da destro lanciato troppo a destra rispetto al vento. Lancia con un angolo al vento più piccolo,  ovvero mira ad un albero qualche grado più a sinistra.

erro 03a-lefty

Boomerang da mancino lanciato troppo a sinistra rispetto al vento. Lancia con un angolo al vento più piccolo, ovvero mira ad un albero qualche grado più a destra.

too far left


Boomerang da destro lanciato troppo a sinistra rispetto al vento. Lancia con un angolo al vento più grande, ovvero mira ad un albero qualche grado più a sinistra

too much layover

Hai lanciato piatto come un frisbee! Devi lanciare quasi verticale, dritto avanti a te senza “sdraiare” il boomerang.

too strong

Boomerang lanciato un po’ troppo forte oppure in presenta di troppo vento. Prova a dosare meglio la forza oppure arrotola un elastico su una pala del boomerang.

too much power too little spin

Boomerang lanciato con poca rotazione. Prova ad impromere più rotazione sfruttando il movimento del polso

too stron for the boomerang

Hai lanciato davvero troppo forte! Troppa velocità e troppa rotazione, devi lanciare più piano!

not enough spin

 

Hai lanciato troppo piano. Cerca di trovare più coordinazione, sfrutta il movimento del corpo e del polso.

 

too low

Boomerang lanciato troppo basso e/o con troppo layover, in questo caso il boomerang si sale molto rapidamente e raramente il ritorno è completo e controllabile.

too high

 

Hai lanciato troppo verticale e/o troppo in alto. Cerca di aumentare un poco l’angolo di polso o lancia più basso sull’orizzonte.

 

inside out

Sei sicuro di aver impugnato bene il boomerang? Hai lanciato con la parte colorata a dal lato sbagliato o, malauguratamente, on boomerang per mancini

right

Bravo ottimo lancio! Il boomerang deve descrivere una traiettoria quasi circolare in senso antiorario.

Altri articoli...

Pagina 1 di 2

<< Inizio < Prec. 1 2 Succ. > Fine >>